Generale & News

A Settembre gli SmartWatch Vector con autonomia di un mese

Gli SmartWatch possono essere davvero utili, ma parlando della loro autonomia, chi supera i Vector? Al momento, veramente nessuno. Nemmeno quelli più blasonati. Andiamoli a vedere.

Il produttore Vector sta preparando al lancio due nuovi prodotti, ll Luna di cui avevamo già parlato e il Meridian. Entrambi SmartWatch molto eleganti, che sembrano più orologi che dispositivi elettronici. Infondo, dovrebbe essere questo l’obiettivo di un produttore di certi dispositivi, no?

Vector - LunaSopra potete notare l’elegante Vector Luna della start-up londinese, con autonomia di ben 30 giorni. La compatibilità sarà garantita con iOS, Android e Windows Phone. Per garantire l’interessante autonomia, è stato utilizzato un display piccolo e monocromatico, che tuttavia non disturba affatto.

Il produttore ha dichiarato:

Devi poter guardarlo e dire: questo è un orologio, non uno smartwatch. E all’occorrenza può essere smart – ha detto il CEO di Vector Joe Santana.

un’atteggiamento su cui mi trovo pienamente d’accordo. I preordini saranno fino al 19 Giugno, dopodiché passeranno 3 mesi prima delle spedizioni, previste per Settembre.

Vector Luna

Vector Luna. Notate l’eleganza.

E’ possibile immergerlo in acqua fino a 50 m e le app installate più interessanti saranno il monitoraggio del sonno, tracking di passi e distanze, contatore di calorie bruciate e tutte le notifiche del caso tramite gli smartphone.

Meridian è la versione base con cassa rettangolare in preordine a 219€, mentre Luna è il top gamma che si spinge fino ai 399€ e assicura un design decisamente più curato ed elegante.  Se lo acquistate prima del 19 Giugno lo riceverete già ad Agosto, per tutti gli altri bisognerà invece attendere Settembre e si venderà, almeno in inizialmente, in: USA, Regno Unito, Honk Kong e Romania.

Vector Meridian

Vector Meridian

Il mercato degli smartwatch è atteso in crescita esponenziale, secondo la Gfk verranno commercializzati quest’anno ben 26.1 milioni di unità, un bel salto rispetto ai 4 milioni di device da polso venduti nel 2014. Che dire: accessori digitali per tutti!

Sono presenti link non funzionanti nell'articolo? Segnalalo tramite commento oppure mandaci un Email a Info@desktopsolution.org

Hai bisogno di aiuto? Scrivi il tuo problema sul nostro Forum, i nostri moderatori ti aiuteranno.

Perché sul Forum? - Perché è più facile da gestire molte richieste di aiuto.
Grazie della collaborazione

Informazioni sull'autore

LucaH2

CEO e Fondatore di questo blog, sono un perito industriale capo-tecnico specializzazione Chimica, ma amo la tecnologia. Sono un appassionato di tutte le novità tecnologiche, con abbastanza esperienza sui sistemi di rete, hardware e software.

Oltre alla tecnologia un’altra grande passione sono le auto e le competizioni, ho abbastanza esperienza nella realizzazione e progettazione di vetture monoposto e biposto.

Categorie

Commenti Recenti