Apple Generale & News Spotify

Apple risponde alle accuse di Spotify

Salve community, nella giornata di ieri abbiamo parlato della delicata situazione di Spotify messe alle strette da Apple per il suo regolamento relativo alle applicazione dell’App Store. Proprio nelle ultime ore Bruce Sewell, responsabile capo del team di legali Apple, le cui dichiarazioni non lasciano spazio a dubbi:

Poco dopo che Spotify ha presentato la sua app il 26 maggio, il nostro team ha individuato una serie di problemi, come ad esempio l’assenza della funzione di acquisto in-app degli abbonamenti, rimossa completamente da Spotify. Questa mossa era finalizzata chiaramente ad aggirare le regole di acquisto in-app di Apple: non solo Spotify voleva evitare di pagare Apple per le quote previste, ma voleva inviare e-mail ai suoi clienti per invitarli ad iscriversi al servizio tramite sito e non tramite app. Anche questa è una chiara violazione dei termini che tutti gli sviluppatori accettano per poter entrare nell’App Store.

Il problema è tutto qui. Con questo aggiornamento, alla prima apertura l’utente avrebbe ricevuto un’e-mail con questo invito ad abbonarsi tramite sito web, visto che nell’app non era più possibile farlo. Abbiamo spiegato questi motivi a Spotify, visto che si tratta di chiare violazioni al nostro regolamento.

Una situazione al guanto spinosa che sino ad oggi non si è riusciti a trovare un accordo tra le parti, che continuano ad accusarsi. Non resta che attendere per capire come andrà a finire la vicenda, visto che Spotify è costretta a pagare il 30% dei ricavi, come imposto al regolamento agli sviluppatori dell’App Store. Voi cosa ne pensate?

Fonte

Sono presenti link non funzionanti nell'articolo? Segnalalo tramite commento, grazie della collaborazione

Informazioni sull'autore

LucaH2

CEO e Fondatore di questo blog, sono un perito industriale capo-tecnico specializzazione Chimica, ma amo la tecnologia. Sono un appassionato di tutte le novità tecnologiche, con abbastanza esperienza sui sistemi di rete, hardware e software.

Oltre alla tecnologia un’altra grande passione sono le auto e le competizioni, ho abbastanza esperienza nella realizzazione e progettazione di vetture monoposto e biposto.

Categorie

Commenti Recenti