Huawei Sicurezza ZTE

[Attenzione] Backdoor su smartphone BLU, Huawei e ZTE

privacy

Salve community, nelle ultime ore sono i ricercatori di Kryptowire hanno diffuso una notizia che non piacerà molto agli utenti possessori di smartphone BLU, Huawei e ZTE. È stata rilevata una backdoor su moltissimi smartphone che inviano senza il consenso dell’utente i dati personali a server situati principalmente in cina, violando di fatto la privacy. I dati personali vengono trasmessi ad intervalli regolari (ogni 24 o 72 ore) e in forma cifrata a server situati a Shanghai.

La backdoor, realizzata da Shanghai AdUps Technologies permette di tracciare gli utenti a scopo pubblicitario, ed è installata attualmente su oltre 700 milioni di dispositivi, il sistema raccoglie ed invia dati sensibili come: numero di telefono, posizione, messaggi, cronologia delle chiamate, rubrica, IMEI e IMSI. Purtroppo questa è la realtà, le aziende coinvolte non hanno rilasciato nessuna dichiarazione, ma Google ha ordinato la rimuovere della backdoor da tutti gli smartphone che usano i suoi servizi (Google Play Store).

Fonte

Sono presenti link non funzionanti nell'articolo? Segnalalo tramite commento oppure mandaci un Email a Info@desktopsolution.org

Hai bisogno di aiuto? Scrivi il tuo problema sul nostro Forum, i nostri moderatori ti aiuteranno.

Perché sul Forum? - Perché è più facile da gestire molte richieste di aiuto.
Grazie della collaborazione

Informazioni sull'autore

LucaH2

CEO e Fondatore di questo blog, sono un perito industriale capo-tecnico specializzazione Chimica, ma amo la tecnologia. Sono un appassionato di tutte le novità tecnologiche, con abbastanza esperienza sui sistemi di rete, hardware e software.

Oltre alla tecnologia un’altra grande passione sono le auto e le competizioni, ho abbastanza esperienza nella realizzazione e progettazione di vetture monoposto e biposto.

Categorie

Commenti Recenti