Generale & News Pebble

Fitbit acquisisce brevetti, piattaforma e personale di Pebble

Salve community, nelle ultime ore è stata confermare la notizia che Pebble è stata assorbita in parte da Fitbit, che secondo le indiscrezioni ha speso meno di 40 milioni di dollari. Questo compromette le attività di Pebble che non sarà più in grado di operare e quindi chiuderà immediatamente tutte le proprie attività. In sostanza la linea di prodotti Pebble verrà lasciata ed abbandonata a se stessa, ma la piattaforma software, i brevetti e la maggior parte dei suoi dipendenti passano nelle mani di Fitbit.

Ecco quando dichiarato James Park, CEO di Fitbit:

Con questa acquisizione, potremo accelerare l’espansione della nostra piattaforma e del nostro ecosistema, per rendere Fitbit una parte fondamentale della vita quotidiana di una fetta sempre maggiore di consumatori, oltre che per sviluppare le funzionalità necessarie a personale sanitario, assicuratori e datori di lavoro per integrare in modo più utile la tecnologia degli indossabili nel settore dell’assistenza sanitaria.

Ecco cosa succederà a partire da oggi:

  • Stop alla produzione, promo e attività commerciali di qualsiasi tipo.
  • I dispositivi sul mercato resteranno funzionanti (almeno per ora).
  • Il software e la qualità del servizio potrebbero essere ridotte in futuro (nessuna conferma al momento).
  • Stop al servizio di garanzia.
  • I resi degli ordini dal sito ufficiale completati prima del 7 dicembre 2016 saranno rimborsati completamente.
  • Le unità acquistate dai rivenditori di terze parti possono essere rimborsati o cambiati con un altro prodotto.

Si tratta di un cambiamento drastico per l’azienda e gli utenti che fino ad oggi hanno acquistato un dispositivo Pebble, non è chiaro cosa abbia in mente Fitbit. Al momento ha tolto dal mercato un concorrente, sarà tutto qui?

Fonte

Sono presenti link non funzionanti nell'articolo? Segnalalo tramite commento, grazie della collaborazione

Informazioni sull'autore

LucaH2

CEO e Fondatore di questo blog, sono un perito industriale capo-tecnico specializzazione Chimica, ma amo la tecnologia. Sono un appassionato di tutte le novità tecnologiche, con abbastanza esperienza sui sistemi di rete, hardware e software.

Oltre alla tecnologia un’altra grande passione sono le auto e le competizioni, ho abbastanza esperienza nella realizzazione e progettazione di vetture monoposto e biposto.

Categorie

Commenti Recenti