Apple Generale & News iPhone

Gli ingegneri Apple sono pronti a licenziarsi: non violeremo l’iPhone

Apple-logo

Salve community, continua la guerra tra la giustizia statunitense ed Apple per l’ormai famosa richiesta di violare l’iPhone del caso San Bernardino è l’introduzione di una backdoor sui suoi dispositivi. Secondo quando riportato dal New York Times, all’interno dell’azienda vi sono almeno 6 dipendenti che hanno lavorato alla sicurezza del dispositivo, e che sono pronti a dimettersi nel caso in cui gli sarà richiesto di violare il proprio sistema di sicurezza.

I legali dell’azienda hanno presentato un documento alla Corte Distrettuale Federale della California in cui di può leggere:

Questa costrizione è fondamentalmente offensiva per i principi fondanti di Apple e metterebbe a serio rischio l’autonomia dell’azienda e dei suoi ingegneri. Gli stessi ingegneri che hanno realizzato la solida cifratura dell’iPhone per proteggere i nostri utenti, ironicamente, sarebbero obbligati a indebolire quelle protezioni e rendere i nostri clienti meno sicuri.

Insomma pare che nessuno è d’accordo nel violare il dispositivo che, nemmeno gli stessi creatori che non sono affatto intimoriti di lasciare il lavoro. Visto che si tratta di persone molto competenti e leali non gli sarà affatto difficile trovare un nuovo impiego.

La stessa Apple ha dichiarato che per violare il loro sistema di sicurezza è necessario il lavoro di 6 o 10 degli stessi ingegneri che l’hanno creata. Si tratta di una battaglia molto complessa ed importante per il futuro dell’azienda e quella della libera personale. Voi cosa ne pensate?

Sono presenti link non funzionanti nell'articolo? Segnalalo tramite commento oppure mandaci un Email a Info@desktopsolution.org

Hai bisogno di aiuto? Scrivi il tuo problema sul nostro Forum, i nostri moderatori ti aiuteranno.

Perché sul Forum? - Perché è più facile da gestire molte richieste di aiuto.
Grazie della collaborazione

Informazioni sull'autore

LucaH2

CEO e Fondatore di questo blog, sono un perito industriale capo-tecnico specializzazione Chimica, ma amo la tecnologia. Sono un appassionato di tutte le novità tecnologiche, con abbastanza esperienza sui sistemi di rete, hardware e software.

Oltre alla tecnologia un’altra grande passione sono le auto e le competizioni, ho abbastanza esperienza nella realizzazione e progettazione di vetture monoposto e biposto.

Categorie

Commenti Recenti