Guide Windows

[Guida] Come migliorare la propria privacy in [Google Chrome]

Salve community, molti non sanno che il browser Google Chrome per impostazioni predefinite tende a inviare le nostre informazioni personali sul web, più precisamente sui server di Google. Questa diffusione dei nostri dai personali mette a serio rischio la nostra privacy. Una semplice e comune soluzione è quella di utilizzare la modalità incognito del browser, ma possiamo aumentare la nostra privacy facendo delle modifiche alle impostazioni di Google Chrome.

Accorgimento 1 di 9

Il primo accorgimento che possiamo effettuare consiste nel disattivare la ricerca istantanea dalla omnibox di Chrome. Questa è un’utilissima funzionalità, ma mette a repentaglio la nostra privacy, considerando che le ricerche vengono memorizzate sui server.

  • Apri Chrome;
  • Fai clic sul menu Chrome Chrome menu in alto a destra;
  • Fai clic su Impostazioni -> Mostra impostazioni avanzate;
  • Nella sezione “Privacy“, deseleziona “Utilizza un servizio di previsione per il completamento delle ricerche e degli URL digitati nella barra degli indirizzi“.

Accorgimento 2 di 9

La sincronizzazione dei dati è un’altra funzionalità molto utile, ma anch’essa mette a repentaglio la nostra privacy, considerando che i nostri dati vengono spediti e memorizzate sui server di Google.

  • Apri la Google Dashboard;
  • Fai clic su Reimposta sincronizzazione, per eliminare tutti i dati;
  • Fai clic su OK per confermare;
  • Fai clic sul menu Chrome Chrome menu nell’angolo in alto a destra della finestra del browser;
  • Seleziona Impostazioni;
  • Ora facciamo click su “Disconoscetti il tuo account Google…“.

Nota Bene: Verranno eliminati tutti i dati sincronizzati dai server di Google e verranno scollegati tutti i computer e i dispositivi sincronizzati, ma non verranno eliminati i dati memorizzati sui computer o sui dispositivi. I tuoi Preferiti, preferenze e password correnti rimarranno disponibili in Chrome. Puoi riattivare la sincronizzazione eseguendo di nuovo l’accesso a Chrome sui dispositivi.

Accorgimento 3 di 9

Se ad esempio cerchiamo un sito che non esiste o di cui abbiamo digitato male l’indirizzo, Google effettuerà subito una ricerca sui siti simili.

  • Apri Chrome;
  • Fai clic sul menu Chrome Chrome menu in alto a destra;
  • Fai clic su Impostazioni -> Mostra impostazioni avanzate;
  • Nella sezione “Privacy“, deseleziona “Utilizza un servizio web per risolvere gli errori di navigazione“.

Accorgimento 4 di 9

Google Chrome riesce a correggere gli errori di battitura, questa è anch’essa un’utilissima funzionalità, ma mette a repentaglio la nostra privacy. Perché tutto ciò che digitiamo verrà salvato sui server di Google.

  • Apri Chrome;
  • Fai clic sul menu Chrome Chrome menu in alto a destra;
  • Fai clic su Impostazioni -> Mostra impostazioni avanzate;
  • Nella sezione “Privacy“, deseleziona “Utilizza un servizio web per correggere gli errori ortografici“.

Accorgimento 5 di 9

Google Chrome riesce a velocizzare l’apertura delle pagine grazie alla sua fusione di pre-caricando delle pagine. Questa è un’utilissima funzionalità, ma mette a repentaglio la nostra privacy, considerando che le ricerche vengono memorizzate sui server.

  • Apri Chrome;
  • Fai clic sul menu Chrome Chrome menu in alto a destra;
  • Fai clic su Impostazioni -> Mostra impostazioni avanzate;
  • Nella sezione “Privacy“, deseleziona “Precarica le risorse per velocizzare il caricamento delle pagine“.

Accorgimento 6 di 9

Come molto probabilmente sapete, possiamo comunicare ai siti web la preferenza di non essere tracciati, questo ci consente di aumentare la nostra privacy.

  • Apri Chrome;
  • Fai clic sul menu Chrome Chrome menu in alto a destra;
  • Fai clic su Impostazioni -> Mostra impostazioni avanzate;
  • Nella sezione “Privacy“, deseleziona “Invia una richiesta “Non tenere traccia” con il tuo traffico di navigazione“.

Accorgimento 7 di 9

Google Chrome, sempre per impostazione predefinita, ci protegge dalle truffe. Infatti se tentiamo di visualizzare una pagina web phishing o che contiene dei malware il filtro integrato nel browser ci avviserà del pericolo ed eviterà di eseguire qualsiasi operazione pericolosa. Si tratta quindi di un’importantissima funzionalità, che tuttavia mette a repentaglio la nostra privacy.

  • Apri Chrome;
  • Fai clic sul menu Chrome Chrome menu in alto a destra;
  • Fai clic su Impostazioni -> Mostra impostazioni avanzate;
  • Nella sezione “Privacy“, deseleziona “Proteggi te stesso e il tuo dispositivo da siti pericolosi“.

Accorgimento 8 di 9

Tutto il traffico viene sempre monitorato tramite cookie, incluse le preferenze di navigazione e intuizione delle pagine che visiteremo in futuro. Per aumentare la nostra privacy possiamo evitare di memorizzare cookie.

Nota Bene: Alcuni siti funzionano esclusivamente tramite cookie di terzi, quindi questo “accorgimento” molto probabilmente provocherà malfunzionamenti.

  • Apri Chrome;
  • Fai clic sul menu Chrome Chrome menu in alto a destra;
  • Fai clic su Impostazioni -> Mostra impostazioni avanzate;
  • Nella sezione “Privacy“, fai clic sul pulsante Impostazioni contenuti;
  • Nella sezione “Cookie“, deseleziona “Blocca cookie di terze parti e dati di siti“.

Accorgimento 9 di 9

Google Chrome riesce anche a tracciare la nostra posizione attuale, questo significa che la nostra posizione verrà sempre salvata sui server di Google.

  • Apri Chrome;
  • Fai clic sul menu Chrome Chrome menu in alto a destra;
  • Fai clic su Impostazioni -> Mostra impostazioni avanzate;
  • Nella sezione “Privacy“, fai clic sul pulsante Impostazioni contenuti;
  • Nella sezione “Posizione“, deseleziona “Non consentire ad alcun sito di monitorare la mia posizione fisica“.

Se avete riscontrato qualche problema non esitate a scrivere sul nostro Forum, e faremo il possibile per aiutarvi il più tempestivamente possibile. Questo è tutto! Spero di esservi stato d’aiuto, seguiteci sui social per ricevere novità o magari qualche altra guida, saluti lo staff

Sono presenti link non funzionanti nell'articolo? Segnalalo tramite commento oppure mandaci un Email a Info@desktopsolution.org

Hai bisogno di aiuto? Scrivi il tuo problema sul nostro Forum, i nostri moderatori ti aiuteranno.

Perché sul Forum? - Perché è più facile da gestire molte richieste di aiuto.
Grazie della collaborazione

Informazioni sull'autore

LucaH2

CEO e Fondatore di questo blog, sono un perito industriale capo-tecnico specializzazione Chimica, ma amo la tecnologia. Sono un appassionato di tutte le novità tecnologiche, con abbastanza esperienza sui sistemi di rete, hardware e software.

Oltre alla tecnologia un’altra grande passione sono le auto e le competizioni, ho abbastanza esperienza nella realizzazione e progettazione di vetture monoposto e biposto.

Categorie

Commenti Recenti