Android Guide Lenovo

[Guida] Come sbloccare il Bootloader, ottenere i permessi di Root, e installare la TWRP Recovery su Lenovo ZUK Z2

Salve community, Lenovo ZUK Z2 arriva sul mercato con a bordo un processore Qualcomm MSM8996 Snapdragon 820 – Quad-core (2×2.15 GHz Kryo & 2×1.6 GHz Kryo), abbinato 4 GB di RAM, 64 GB di memoria interna, mentre il lato visivo è assegnato ad un display LTPS IPS LCD, da 5.0 pollici di diagonale con risoluzione 1080 x 1920 pixel. Troviamo una fotocamera posteriore da 13 Megapixel, ed una anteriore da 8 Megapixel. Inoltre troviamo connettività Bluetooth e Wi-Fi, vivavoce integrato, lettore MP3 e radio FM. Lenovo ZUK Z2 ha una batteria da 3500 mAh, il tutto gestito da ZUI 2.0 basato su Android 6.0.1 Marshmallow.

In questa guida vedremmo come sbloccare il Bootloader di Lenovo ZUK Z2, installare la TWRP Recovery e ottenere i permessi Root. La TWRP Recovery ci permette di installare ROM personalizzate, gestire le partizioni di sistema, creare dei backup e molto altro ancora. I permessi Root, ci consentiranno di avere libero accesso al sistema.

Nota Bene: Questa procedura invalida la garanzia e potrebbe compromettere le funzionalità del vostro dispositivo. DekstopSolution NON si ritiene responsabile di alcun tipo di danni recato al vostro dispositivo. Procedete a vostro rischio! Inoltre prima di effettuare questa procedura effettuate un backup di tutti i vostri dati!

Avrete bisogno di adb/fastboot sul PC, si prega di non installare adb/fastboot tramite qualsiasi mezzo diverso dell’SDK di Android, infatti c’è il rischio di portare una configurazione obsoleta e quindi l’insorgere di vari problemi.

Pre-Requisiti:

  • PC con Windows 7 preferibilmente;
  • Lenovo ZUK Z2;
  • Cavo di collegamento USB;
  • adb/fastboot QUI;
  • Download TWRP Recovery QUI;
  • Download Update SuperSu 2.78-SR3 QUI.

Installazione adb/fastboot:

  • Vai qui per scaricare l’SDK di Android;
  • Scorrere fino alla fine della pagina e trovare altre opzioni di download, selezionare solo gli strumenti SDK, scegliere la versione compatibile con il vostro sistema operativo, e confermare;
  • Durante il download verrà creata una cartella in “C:\” chiamata “SDK” (C:\SDK). Dopo aver scaricato il file zip è possibile estrarre il contenuto nella cartella “C:\SDK“;
  • Passare a “C:\SDK\android-sdk-windows” e aprire “SDK Manager.exe“;
  • In SDK Manager scaricare e installare i seguenti pacchetti:

Tools> Android SDK Tools, Android SDK Platform-tools
Extras> Android Support Library, Google USB Driver

  • Una volta installato il tutto, all’interno di “C:\SDK” si dovrebbe notare che sono presenti alcune nuove cartelle, uno di loro “platform-tools”, all’interno di quella cartella si dovrebbe avere “fastboot.exe” e “adb.exe“. Per verificare che adb sia installato correttamente, dalla cartella directory di Fastboot/ADB, tenete premuto il tasto “Shift“, fare click con il tasto destro del mouse e fare clic su “Apri finestra di comando qui“, e scrivi questo comando:

adb version

  • Se vi viene restituisce un numero di versione per Android Debug allora tutto funziona come dovrebbe.

Sblocco del Bootloader:

  • Dal dispositivo andare in “Impostazioni  -> Info sul telefono”, scorrere verso il basso e fare clic su “numero di build” continuamente fino a quando non verrà mostrato un messaggio a schermo;
  • Tornare al tuo menu “Impostazioni” e accedere “Opzioni Sviluppatore“, scorrere verso il basso e attivare il debug USB e il sblocco OEM;
  • Collegare il telefono al PC tramite cavo USB;
  • Ora andate nella cartella directory di Fastboot/ADB, tenete premuto il tasto “Shift“, fare click con il tasto destro del mouse e fare clic su “Apri finestra di comando qui“;
  • Per verificare la connessione al dispositivo, nella finestra di terminale che avete appena aperto, digitate:

adb devices

  • Avviare la modalità bootloader o fastboot. Per fare ciò, è possibile eseguire il codice comando, mentre il dispositivo è collegato al PC:

adb reboot bootloader

  • Ora, il ZUK Z1 non viene riconosciuto come un dispositivo, sarà necessario specificare l’id OEM. Si “-i 0x2b4c, qualsiasi comando fastboot deve essere suffisso con il seguente codice:

-i 0x2b4c

  • Ora digitare il comando per lo sblocco:

fastboot -i 0x2b4c oem get-device-info

  • Una volta ottenuto il messaggio ci conferma, è possibile riavviare il device con il comando:

fastboot reboot

  • È possibile scollegare il cavo USB.

Installare TWRP Recovery:

Nota: Questa procedura richiede lo sblocco del Bootloader.

  • Scaricare il file della Recovery;
  • Spegnere il dispositivo;
  • Collegare Lenovo ZUK Z2 al computer utilizzando un cavo USB;
  • Copiare nella stessa directory di Fastboot/ADB il file della Recovery;
  • Ora andate nella cartella directory di Fastboot/ADB, tenete premuto il tasto “Shift“, fare click con il tasto destro del mouse e fare clic su “Apri finestra di comando qui“;
  • Avviare la modalità bootloader o fastboot. Per fare ciò, è possibile eseguire il codice comando, mentre il dispositivo è collegato al PC:

adb reboot bootloader

  • Ora, il ZUK Z1 non viene riconosciuto come un dispositivo, sarà necessario specificare l’id OEM. Si “-i 0x2b4c, qualsiasi comando fastboot deve essere suffisso con il seguente codice:

-i 0x2b4c

  • Ora digitare il comando per l’installazione della Recovery:

fastboot -i 0x2b4c flash recovery lenovo-zuk-z2-twrp-recovery.img

fastboot -i 0x2b4c flash boot lenovo-zuk-z2-twrp-recovery.img

  • Premere invio e attendere l’installazione della Recovery;
  • Utilizzare i tasti del volume per scorrere e il tasto di accensione per selezionare l’opzione Riavvia Bootloader. Una volta che il telefono si è avviato nuovamente in bootloader è possibile utilizzare i tasti volume per scorrere e il tasto di accensione per avviare la classica schermata della TWRP Recovery;
  • Ora è possibile scollegare il dispositivo dal cavo USB.

Procedura per ottenere i permessi Root:

Nota: Questa procedura richiede la TWRP Recovery!

  • Scaricare il file “BETA-SuperSU-2.78-SR3“;
  • Avviamo il dispositivo in modalità Recovery (TWRP);
  • Selezionare “Install” e quindi scegliere il file “BETA-SuperSU-2.78-SR3“;
  • Una volta terminata la procedura possiamo riavviare il dispositivo, Fine!

Se avete riscontrato qualche problema non esitate a scrivere sul nostro Forum, e faremo il possibile per aiutarvi il più tempestivamente possibile. Questo è tutto! Spero di esservi stato d’aiuto, seguiteci sui social per ricevere novità o magari qualche altra guida, saluti lo staff

Sono presenti link non funzionanti nell'articolo? Segnalalo tramite commento, grazie della collaborazione

Informazioni sull'autore

LucaH2

CEO e Fondatore di questo blog, sono un perito industriale capo-tecnico specializzazione Chimica, ma amo la tecnologia. Sono un appassionato di tutte le novità tecnologiche, con abbastanza esperienza sui sistemi di rete, hardware e software.

Oltre alla tecnologia un’altra grande passione sono le auto e le competizioni, ho abbastanza esperienza nella realizzazione e progettazione di vetture monoposto e biposto.

Categorie

Commenti Recenti