Android Guide

[Guida] Permessi di ROOT su Samsung Galaxy S5 Neo

Il Samsung Galaxy S5 Neo è uno dei cellulari più gettonati del momento, tutto merito della sua potenza, del suo design e soprattutto grazie al prezzo, che si aggira intorno ai 300/350€. Vediamo oggi come attribuirgli i permessi di root.

Il Samsung Galaxy S5 Neo ha un processore octa-core da 1,6GHz, 2GB di RAM, 16Mpx di fotocamera, e un display da 5.1″ AMOLED in FullHD. Un bello smartphone, considerando il suo spessore di solo 8.1mm, è un device con pochi competitor considerando il suo rapporto qualità prezzo, e la multimedialità che offre grazie ad Android 5.1, ma come riuscire ad ottenere di più?

A cosa serve il root?

I permessi di root servono ad ottenere l’accesso ai file di sistema, e a modificarli a nostro piacimento, o grazie a delle app, o perché siamo dei programmatori e vogliamo sviluppare determinate funzioni per quello smartphone. Il che rende, da un certo punto di vista, il nostro smartphone più delicato.

Cosa serve?

  • Un PC Windows.
  • Samsung Kies 3 scaricabile direttamente da QUI.
  • Il tool per il ROOT scaricabile da QUI.

ATTENZIONE! Ottenere i permessi di root invalida la garanzia, e potrebbe causare problemi di instabilità ai vostri dispositivi. Eseguite questa modifica solo se siete realmente capaci. Desktop Solution NON si ritiene responsabile del potenziale danno che potreste causare ai vostri device.

Cosa fare?

  1. Caricare il cellulare almeno al 50%.
  2. Effettuare un backup di tutti i vostri dati.
  3. Scaricare e installare Samsung Kies 3.
  4. Scaricare il tool One Click Root.
  5. Abilitare l’USB Debugging andando su Impostazioni > Info sul telefono. Premete adesso ripetutamente sulla scritta Numero di Serie, fin che compare il pop-up con su scritto Sei adesso uno sviluppatore. Tornate adesso sulla pagina principale delle impostazioni e scorrendo troverete Opzioni sviluppatore, apritelo e abilitate Debug USB.
  6. Adesso siamo pronti a iniziale il processo di root, collegate il vostro Samsung Galaxy S5 Neo al pc.
  7. E aprite One Click Root cliccando con il destro ed eseguendolo come amministratore.
  8. Cliccate adesso sul pulsante Root Now e andate avanti con la procedura guidata.one-click-root

Se la procedura è andata a buon fine controllate di avere ottenuto realmente i permessi di root scaricando gratuitamente dal Play Store Root Checker. Se invece purtroppo avete riscontrato qualche problema con esitate a commentare, e faremo il possibile per aiutarvi il più tempestivamente possibile.

Sono presenti link non funzionanti nell'articolo? Segnalalo tramite commento oppure mandaci un Email a Info@desktopsolution.org

Hai bisogno di aiuto? Scrivi il tuo problema sul nostro Forum, i nostri moderatori ti aiuteranno.

Perché sul Forum? - Perché è più facile da gestire molte richieste di aiuto.
Grazie della collaborazione

Informazioni sull'autore

Crazy-J

Sono un Perito Chimico Capotecnico Industriale, e studente a Scienze Chimiche. Mi appassiona molto il mondo informatico oltre a quello chimico, e adoro creare e montare video.

Categorie

Commenti Recenti