Generale & News IBM

IBM vuole rivoluzionare l’archiviazione realizzando delle memorie PCM economiche

Salve community, il reparto  di ricerca e sviluppo di IBM ha pubblicato la documentazione di un nuovo metodo di produzione delle memorie PCM (Phase Change Memory). Questo tipo di memorie non perdono l’informazione quando non sono alimentate e riescono ad immagazzinano l’informazione variando lo stato (fase), tramite impulsi elettrici e materiale amorfo o cristallino, corrispondente allo 0 o all’1 del bit. Fino a qualche mese fa, la tecnologia PCM non era considerata competitiva vista la sua scarsa capacità di memorizzazione, che si aggirava a 1 bit per cella, ed agli elevati costi di produzione.

Con la tecnologia di produzione di IMB si è riusciti ad raggiungere la quota 3 bit per cella e i costi per la produzione sono stati ridotti, arrivando molto vicino a quello della memoria flash, con velocità enormemente superiori. Infatti le memorie flash, attualmente in commercio, impiegano 70 microsecondi a leggere un dato, laddove la PCM impiega solo 1 microsecondo.

Secondo IBM questo tipo di memoria può:

  1. Essere utilizzata come memoria cache ad altissima velocità su dispositivi mobile come smartphone o talbet;
  2. Tramite un integrazione ai dischi SSD, è possibile creare un’unità ibrida molto più veloce;
  3. Potrebbe benissimo sostituire le memorie RAM attualmente in commercio.

Naturalmente dalla ricerca alla commercializzazione il percorso è ancora lungo, per un prodotto finito potrebbero volerci anni, speriamo non troppi. Voi cosa ne pensate?

Fonte

Sono presenti link non funzionanti nell'articolo? Segnalalo tramite commento, grazie della collaborazione

Informazioni sull'autore

LucaH2

CEO e Fondatore di questo blog, sono un perito industriale capo-tecnico specializzazione Chimica, ma amo la tecnologia. Sono un appassionato di tutte le novità tecnologiche, con abbastanza esperienza sui sistemi di rete, hardware e software.

Oltre alla tecnologia un’altra grande passione sono le auto e le competizioni, ho abbastanza esperienza nella realizzazione e progettazione di vetture monoposto e biposto.

Categorie

Commenti Recenti