Generale & News

Opera mostra come Microsoft non sia stata corretta sul consumo dei browser

Salve community, dopo la pubblicazione dei testi di Microsoft sui consumi dei browser, pochi giorni di distanza da tali dichiarazioni arriva la risposta degli sviluppatori di Opera, che ha accusano Microsoft della scarsa trasparenza sulle metodologie impiegate per effettuare i test. Opera ha illustrato i risultati dei suoi test, specificando nel dettaglio le impostazioni utilizzate e quale versioni del browser sono state impiegate.

Il browser è di gran lunga l’applicazione più utilizzata sia sui PC desktop, sia sui portatili, ed è positivo per gli utenti che i browser stiano migliorando ed entrando in competizione. Tuttavia, se Microsoft vuole realmente dimostrare che le prestazioni del suo browser sono migliori di quelle degli altri (sotto tutti i punti di vista), l’azienda dovrebbe essere trasparente per quanto riguarda la metodologia, in modo tale che anche gli altri la possano riprodurre.

Opera ha infatti rilasciato le informazioni sulle macchine utilizzate per effettuare il test, si tratta di un Lenovo Yoga 500, più nello specifico:

  • Display da 14 pollici;
  • CPU Intel Core i3-5005U;
  • 4GB di RAM;
  • HDD 500GB;
  • Windows 10 con modalità di risparmio energetico impostata su bilanciata;
  • Retroilluminazione 100%;
  • WiFi in modalità 802.11n con RSSI di -53 dBm.

Il test di navigazione è stato condotto utilizzando un meccanismo automatizzato che simula l’interazione con le pagine web normalmente posta in essere dall’utente. Questo ha portato ad:

  1. 3.55 Ore per – Opera Developer (39.0.2248.0) con le opzioni ad blocker e risparmio energetico attive;
  2. 3.12 Ore per – Microsoft Edge (25.10586.0.0);
  3. 2.54 Ore per – Google Chrome (51.0.2704.103).

Per essere oggettivi, bisogna ricordare che i test sono stati condotti in prima persona dalle due aziende e non da un soggetto terzo, quindi bisogna prenderli con le pinze. La competizione tra i vari browser è stata lanciate, ora non resta che attendere nuove risposte. Voi cosa ne pensate?

Fonte

Sono presenti link non funzionanti nell'articolo? Segnalalo tramite commento oppure mandaci un Email a Info@desktopsolution.org

Hai bisogno di aiuto? Scrivi il tuo problema sul nostro Forum, i nostri moderatori ti aiuteranno.

Perché sul Forum? - Perché è più facile da gestire molte richieste di aiuto.
Grazie della collaborazione

Informazioni sull'autore

LucaH2

CEO e Fondatore di questo blog, sono un perito industriale capo-tecnico specializzazione Chimica, ma amo la tecnologia. Sono un appassionato di tutte le novità tecnologiche, con abbastanza esperienza sui sistemi di rete, hardware e software.

Oltre alla tecnologia un’altra grande passione sono le auto e le competizioni, ho abbastanza esperienza nella realizzazione e progettazione di vetture monoposto e biposto.

Categorie

Commenti Recenti