Android Generale & News Google Java Oracle

Secondo la giuria Google fa un uso corretto delle API Java di Oracle in Android

Tribunale

Salve community, durante la giornata di ieri la giuria del tribunale del Northern District della California ha confermato che Google fa un legittimo l’uso delle API Java di Oracle in Android. Questa decisione è stata presa dopo che la società ha esposto diverse prove e la testimonianza decisiva di Eric Schmidt, ex dipendente della Sun Microsystems, società che ha creato il linguaggio Java, poi acquisita da Oracle. Google non sborserà neanche un dollaro dei 9 miliardi di dollari richiesti da Oracle per violazione dei diritti d’autore sul suo linguaggio.

Sulla base ci sono delle e-mail inviati dal fondatore di Android, Andy Rubin, che dopo l’acquisto di Google nel 2005 ha continuato a produrre software sfruttando le stesse API Java discusse durante il processo, che allora erano di proprietà di Sun Microsystems. Ovviamente non è finita qui, visto che Oracle ha comunicato che presenterà ricorso alla corte d’appello degli Stati Uniti, la quale già nel 2014 si era schierata a loro favore. Dovremo quindi attendere una nuova sentenza, prima di poter mettere una parola fine a questa ingarbugliata e lunga vicenda. Voi cosa ne pensate?

Fonte

Sono presenti link non funzionanti nell'articolo? Segnalalo tramite commento oppure mandaci un Email a Info@desktopsolution.org

Hai bisogno di aiuto? Scrivi il tuo problema sul nostro Forum, i nostri moderatori ti aiuteranno.

Perché sul Forum? - Perché è più facile da gestire molte richieste di aiuto.
Grazie della collaborazione

Informazioni sull'autore

LucaH2

CEO e Fondatore di questo blog, sono un perito industriale capo-tecnico specializzazione Chimica, ma amo la tecnologia. Sono un appassionato di tutte le novità tecnologiche, con abbastanza esperienza sui sistemi di rete, hardware e software.

Oltre alla tecnologia un’altra grande passione sono le auto e le competizioni, ho abbastanza esperienza nella realizzazione e progettazione di vetture monoposto e biposto.

Categorie

Commenti Recenti