Guide Windows

[Guida] Come riparare la ricerca (Cortana) in [Windows 10]

Salve community, sul nuovo Windows 10 se siete alla ricerca di un file o di un’applicazione vi basta effettuare una semplice ricerca tramite la barra in basso, quindi utilizzando “Cortana“, o tramite il menu Start. Può capitare che, improvvisamente, la ricerca smetta di funzionare, facendo comparire l’icona di caricamento ma senza che la barra dia nessun risultato. Molte volte basta un semplice riavvio del computer per riportare le cose alla normalità.

Ma a volte questa soluzione non ha nessun effetto, quindi in questa guida trovate due metodi per cercare di risolvere il fastidioso problema. Quando la ricerca in Windows 10 non funziona, è sufficiente seguire uno di questi due metodi.

Nota Bene: Prima di continuare, bisogna sottolineare che il primo metodo riguarda solamente “Cortana“, assicurarsi quindi che essa sia attiva sul sistema. Questi due metodi nella maggior parte dei casi risolvono il problema, se non riuscite a fixare il bug, l’unica soluzione rimanente è reimpostare Windows.

Metodo 1 di 2 – Riavvio di Cortana

Se utilizzate Cortana per la ricerca di file o applicazioni, a volte basta semplicemente riavviare il processo per ripristinare la funzionalità.

  • Aprite il “Gestore attività” mediante la combinazione di tasti “CTRL + Shift + ESC“, oppure facendo click col destro sulla barra delle applicazioni di Windows e successivamente selezionare “Gestore attività“;
  • Una volta avviato il “Gestore attività” fate click su “Più Dettagli” in fondo al pannello;
  • All’interno della prima scheda “Processi” cerchiamo il processo di Cortana, per comodità possiamo fare click sul campo “Nome” per ordinare i processi in ordine alfabetico;
  • Facciamo click destro sul processo Cortana e selezioniamo “Termina Attività“, il processo sarà così terminato e riavviato automaticamente subito dopo;

Win10-restart-cortana

Una volta eseguiti questi passaggi, la ricerca mediante Cortana ritornerà a funzionare. Qual’ora così non fosse potrete seguire il metodo successivo.

Metodo 2 di 2 – Ricostruire l’indice dei file

  • Premete la combinazione di tasti “WIN + R” e, sulla finestra di dialogo “Esegui” digitare al suo interno il comando (senza virgolette): “control /name Microsoft.IndexingOptions“;
  • Una volta avviata la finestra di dialogo del pannello di controllo relativa all’indicizzazione dei file, fate click sul pulsante “Avanzate“;

Nota: È da tenete presente che, la procedura di ricreazione dell’indice può impiegare molto tempo e che fino alla sua conclusione i risultati di ricerca potrebbero non includere tutti i file o i programmi presenti sul sistema operativo.

  • Fate ora click su “Nuovo Indice” in corrispondenza di “Risoluzione dei problemi“, e confermate l’intenzione di procedere cliccando sul tasto “Ok“;

Win10-nuovo-indice-file

Nel pannello principale vi verrà ora mostrato lo stato dell’indicizzazione dei file, una volta completato il processo di re-indicizzazione la ricerca riprenderà a funzionare. Spero di esservi stato utile, come sempre vi invito a seguirci anche sui social per rimanere sempre aggiornati, saluti lo staff

Sono presenti link non funzionanti nell'articolo? Segnalalo tramite commento oppure mandaci un Email a Info@desktopsolution.org

Hai bisogno di aiuto? Scrivi il tuo problema sul nostro Forum, i nostri moderatori ti aiuteranno.

Perché sul Forum? - Perché è più facile da gestire molte richieste di aiuto.
Grazie della collaborazione

Informazioni sull'autore

LucaH2

CEO e Fondatore di questo blog, sono un perito industriale capo-tecnico specializzazione Chimica, ma amo la tecnologia. Sono un appassionato di tutte le novità tecnologiche, con abbastanza esperienza sui sistemi di rete, hardware e software.

Oltre alla tecnologia un’altra grande passione sono le auto e le competizioni, ho abbastanza esperienza nella realizzazione e progettazione di vetture monoposto e biposto.

Categorie

Commenti Recenti