Guide Windows

[Guida] Come aggiornare/installare [Windows 11] su PC non supportati (senza TPM, CPU, Secure Boot)

Salve community, dal lancio di Windows 11 molti utenti lamentano il fatto che è stata limitata la possibilità di installazione su determinati dispositivi. Infatti Microsoft con la sua nuova versione del sistema operativo Windows ha limitato la possibilità di installazione, ci sono dei requisiti di sicurezza e di compatibilità. Tanti non sanno che è anche possibile bypassare questi “paletti” è procedere comunque con l’aggiornamento o con l’installazione di Windows 11 senza un modulo TPM di ultima generazione, con una CPU compatibile e con un Secure Boot non adeguato.

In questa guida vi spiegherò come eseguire un installazione pulita o aggiornare la propria versione di Windows all’ultima. Tuttavia vi sono delle cose importanti che dovete conoscere prima di eseguire questi passaggi.

Nota Bene: Questa procedura bypassa i sistemi di controllo il che significa che è possibile che una volta aggiornato il sistema potrebbe non funzionare correttamente o non avviassi. Procedere con cautela, anche se teoricamente (come abbiamo provato noi) avendo dei componenti relativamente nuovi non vi dovrebbero esserci problemi.

Procedimento per forzare l’aggiornamento da Windows 10 a Windows 11:

  • Premiamo combinazione di tasti WIN+R e digitate il comando: “regedit“; (Il registro di sistema va avviato in modalità Amministratore)
Esegui - Regedit - Windows
  • Nella finestra di dialogo del registro di sistema navighiamo nella colonna di sinistra, e andiamo nel percorso: “HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\Setup\MoSetup“;
  • Facciamo click destro su un punto vuoto della parte destra del registro di sistema e selezioniamo “Nuovo” -> “Valore DWORD (32 bit)“;
  • Ora inseriamo come nome “AllowUpgradesWithUnsupportedTPMOrCPU” e diamo “Ok“;  (Esso apparirà in fondo alla lista dei valori, sulla parte destra del registro di sistema)
  • Fate doppio click sul valore appena creato e assicuratevi che il campo “Dati Valore” contenga uno uno “1“, come da immagine.
  • Una volta scaricato il File .iso di Windows 11 fare doppio click su “Win11_Italian_x64v1.iso” e montare l’immagine;
  • Nella finestra di dialogo dell’immagine cercare ed avviare “setup.exe“;
  • Una volta avviato il Setup apparirà la finestra di dialogo per la procedura d’installazione di Windows 11;
  • Fare click sul pulsante “Avanti“, attendere il caricamento e procedere con l’installazione seguendo la procedura.

Procedimento per creare un unità d’installazione di Windows 11:

Adesso vi mostrerò come creare un unità d’installazione per eseguire un installazione pulita di Windows.

  • Premiamo combinazione di tasti WIN+R e digitate il comando: “regedit“; (Il registro di sistema va avviato in modalità Amministratore)
Esegui - Regedit - Windows
  • Nella finestra di dialogo del registro di sistema navighiamo nella colonna di sinistra, e andiamo nel percorso: “HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\Setup\MoSetup“;
  • Facciamo click destro su un punto vuoto della parte destra del registro di sistema e selezioniamo “Nuovo” -> “Valore DWORD (32 bit)“;
  • Ora inseriamo come nome “AllowUpgradesWithUnsupportedTPMOrCPU” e diamo “Ok“;  (Esso apparirà in fondo alla lista dei valori, sulla parte destra del registro di sistema)
  • Fate doppio click sul valore appena creato e assicuratevi che il campo “Dati Valore” contenga uno uno “1“, come da immagine.
  • Una volta scaricato il File .iso di Windows 11, da questa pagina scaricare ed installare il ToolRufus;
  • Avviare il software Rufus e inserire nel PC una chiavetta USB;
  • Selezionare in “Dispositivo/unità” la chiavetta USB;
  • Nella sezione “Selezione boot” fare click sul pulsante “SELEZIONA” e mediante finestra di dialogo cercare ed selezionare il File .iso di Windows 11 scaricato precedentemente;
  • In “Opzioni immagine” selezionare dal menù a tendina la voce “Exstended Windows 11 Installation (no TPM / no Secure Boot)“;
  • Infine modificare il nome della chiavetta USB nella sezione “Volume label” ed fare click sul pulsante “START“.

Nota Bene: Questa procedura andrà a Formattare la chiavetta USB quindi mi raccomando di salvare qualsiasi File importante al suo interno.

Questa è la procedura per la creazione di un unità d’installazione per eseguire un installazione pulita di Windows 11. Quindi non rimane che avviare la chiavetta USB dal BIOS del vostro PC. Questo è tutto! Spero di esservi stato d’aiuto, seguiteci sui social per ricevere novità o magari qualche altra guida, saluti lo staff

Sono presenti link non funzionanti nell'articolo? Segnalalo tramite commento, grazie della collaborazione

Informazioni sull'autore

LucaH2

CEO e Fondatore di questo blog, sono un perito industriale capo-tecnico specializzazione Chimica, ma amo la tecnologia. Sono un appassionato di tutte le novità tecnologiche, con abbastanza esperienza sui sistemi di rete, hardware e software.

Oltre alla tecnologia un’altra grande passione sono le auto e le competizioni, ho abbastanza esperienza nella realizzazione e progettazione di vetture monoposto e biposto.

Commenti Recenti